News

Manuale di resistenza verde

L’importanza del verde nelle nostre città per il benessere ambientale e sociale. Ascolta il podcast con l’intervista a Francesco Ferrini, tra i massimi esperti italiani di alberi e verde urbano

Il verde da proteggere non è solo quello presente nella natura e nei parchi, ma anche quello urbano nelle nostre città, che gioca un ruolo significativo per il benessere della nostra vita. Secondo Francesco Ferrini, tra i massimi esperti di alberi e verde urbano, e coautore del volume Resistenza verde. Manuale di autodifesa ambientale (Eliott Edizioni, Roma), il verde delle nostre città può dare benefici in termini economici, ecologici e anche di salute per la popolazione urbana.

In termini ecologici può mitigare l’isola di calore, lo stoccaggio di CO2, la riduzione di inquinanti in atmosfera, mentre i termini ecologici sono legati alla conservazione della biodiversità, anche di quella microbica che influisce sulla nostra salute. La presenza dei microrganismi presenti nel suolo, per esempio, o intorno alle piante o presenti sulle foglie sono da sempre in simbiosi con gli esseri umani: garantendoci una migliore salute. È un beneficio invisibile, ma essenziale.

Meno conosciuti ma altrettanto significativi gli aspetti economici: è stato dimostrato, da moltissimi studi scientifici, che la presenza di alberi, di un verde ben progettato, ben pianificato, e soprattutto ben mantenuto, ha effetti molto positivi sul valore sia degli immobili, sia delle attività commerciali che si trovano in prossimità delle aree verdi.

Quindi il verde urbano per le amministrazioni locali più che una spesa rappresenta un investimento, per lasciare alle future generazioni una città più sostenibile, più vivibile, più inclusiva, più socialmente rispettosa di tutte le categorie di persone che possono vivere in una città.

Da qui la necessità di attuare una “rivoluzione verde”, che deve partire dall’aumento della copertura vegetale, purtroppo attualmente ancora molto limitata, ponendo a dimora gli alberi più adatti al clima che cambia.

Di rivoluzione verde si parla anche nel Pnrr, dove si prevede tra le azioni rivolte alle principali 14 città metropolitane lo sviluppo di boschi urbani e periurbani, attraverso la messa a dimora di almeno 6,6 milioni di alberi.

22 marzo 2022

Ho letto e do il consenso al trattamento dei dati personali (GDPR Privacy). Per consultare l'informativa collegarsi a: www.lalumaca.org/privacy

Siamo una società certificata secondo il Sistema di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001, il Sistema di Gestione per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro UNI EN ISO 45001, adottiamo il Modello 231 e ci è stato attribuito il Rating di legalità. Siamo orgogliosamente soci fondatori della Associazione per la RSI