Servizi

Street art per abbattere la marginalità sociale

I "ragazzi di piazza Matteotti" coinvolti in un progetto di street art per il Centro Infanzia e Teatro MoMo a Modena

"Art is not a crime" è l'opera di street art che da qualche settimana decora una delle vetrate dello spazio educativo MoMo. Questa creazione artistica è stata realizzata dai ragazzi che ogni giorno frequentano l'area di Piazza Matteotti, utilizzando le tecniche del graffitismo. Promossa dal Settore Servizi educativi e Pari opportunità del Comune di Modena, con il coinvolgimento dell’assessorato alle Politiche Giovanili, l’iniziativa, sviluppata nell’ambito di una collaborazione con La Lumaca che gestisce il MoMo da oltre 20 anni, e con l’associazione Euphonia, punta a coinvolgere gli adolescenti che frequentano la zona per contrastare situazioni di fragilità e marginalità sociale.

Grazie a un laboratorio d'arte dedicato agli adolescenti fragili, a Modena, in piazza Matteotti, è stata collocata una scritta sulla vetrata del Centro Infanzia e Teatro MoMo, gestito da La Lumaca, che recita "Art is not a crime". Il MoMo è un centro polifunzionale, che offre a bambini e famiglie uno spazio di gioco, esperienza e confronto. L'opera di street art, realizzata utilizzando le tecniche del graffitismo, richiama il fenomeno artistico e sociale della subcultura newyorkese degli anni Settanta. Gli artisti coinvolti sono giovani adolescenti che frequentano regolarmente l'area.

Come sottolineato da Grazia Baracchi, assessora a Istruzione, Sport e Pari opportunità, il laboratorio di street art, sebbene ancora in una fase iniziale, mira a raggiungere e coinvolgere adolescenti tra i 14 e i 17 anni che abitualmente frequentano la zona dopo la scuola o nel tempo libero. L'obiettivo dell'iniziativa è conoscerli meglio e offrire loro un impegno che faccia leva sui loro talenti, al fine di realizzare qualcosa di significativo per la comunità. Ciò permette di responsabilizzarli verso una maggiore attenzione e cura per gli spazi che frequentano abitualmente e che appartengono a tutta la comunità, quindi anche a loro.

Realizzata in collaborazione con l'associazione Euphonia e il servizio di Educativa di Strada del Comune di Modena, la creazione di quest’opera fa parte di un primo percorso di riqualificazione degli spazi esterni del MoMo. Recentemente, sono state effettuate altre migliorie della stessa area: è stata eseguita una pulizia completa di tutti i corpi illuminanti, e Hera Luce ha sostituito quattro lampade per garantire una migliore illuminazione. Inoltre, il comune ha installato una nuova telecamera multiottica sotto il portico, rivolta verso la scalinata che si affaccia su via Taglio.

Il laboratorio, condotto dallo street artist Claudio Dagrezio, si è basato esclusivamente sulla partecipazione volontaria dei ragazzi, che, mossi dalla responsabilità di portare a termine il lavoro, non hanno mai saltato un appuntamento. La pratica artistica ha stimolato l'ascolto, il rispetto reciproco e la fiducia tra i partecipanti. Inoltre, ha facilitato la condivisione delle loro storie e, grazie al passaparola, ha permesso al gruppo di crescere, allargandosi sempre di più.

Il 9 giugno, in presenza di alcuni giovani coinvolti e dell'assessora Baracchi, l'opera di street art "Art is not a crime" è stata collocata su una delle vetrate laterali del MoMo, in corrispondenza di via del Taglio. In quell'occasione, i ragazzi sono stati invitati come ospiti alla festa di riapertura del MoMo, prevista per il 30 settembre. Inoltre, i giovani artisti hanno la prospettiva di realizzare un secondo pannello e di intraprendere nuove collaborazioni future.


Rassegna stampa:

Comune di Modena

Legacoop Estense


Per informazioni:

Vuoi restare sempre aggiornato sulle attività del MoMo?

Iscriviti alla newsletter, inviando una mail a: mo.mo@comune.modena.it

Tel: 059 235320

Facebook: @momocentroinfanzia

Instagram: @momo_centroinfanzia

Sito Comune di Modena

13 luglio 2023

Ho letto e do il consenso al trattamento dei dati personali (GDPR Privacy). Per consultare l'informativa collegarsi a: www.lalumaca.org/privacy

Siamo una società certificata secondo il Sistema di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001, il Sistema di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001, adottiamo il Modello 231 e ci è stato attribuito il Rating di legalità. Siamo orgogliosamente soci fondatori della Associazione per la RSI