News

770.000 persone non si possono sbagliare

Crescono in Emilia Romagna gli obiettivi di raccolta differenziata: con i tutoraggi ambientali tutto è più semplice

Con il Piano regionale per la gestione dei rifiuti, la Regione Emilia-Romagna punta a innalzare entro il 2020 la raccolta differenziata al 73%, ridurre la produzione pro-capite di rifiuti del 20-25%, oltre a introdurre sempre più la tariffazione puntuale.
Tutto questo significa accompagnare i cittadini e le imprese in un delicato passaggio di cambiamento delle abitudini quotidiane, ma anche informare in modo chiaro per incentivare la raccolta differenziata e aumentare la responsabilità individuale e collettiva sui temi della sostenibilità.

Questo è quello che fanno ogni giorno i tutor ambientali curati da la lumaca che, solo negli ultimi due anni, hanno incontrato “door-to-door” oltre 770.000 cittadini e cittadine e circa 32.000 attività produttive in Emilia-Romagna, dato sempre più in crescita rispetto al recente passato.


Tutor e informatori ambientali


Grazie agli informatori ambientali Amministrazioni pubbliche e Multiutility riescono a coinvolgere al meglio i cittadini e le imprese nella raccolta differenziata dei rifiuti, a informarli in modo efficace sullo start-up di nuovi servizi, a consegnare materiali informativi, bidoncini o sacchetti per la raccolta domiciliare, a offrire informazioni sulla tariffa puntuale e sul servizio di raccolta differenziata.

Da Parma a Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara sono 85 i comuni dove sono stati messi in campo gli informatori ambientali di la lumaca, interessando nello specifico: 500.000 persone, 21.500 attività produttive e 50 comuni in provincia di Parma; 70.000 persone, 4.700 attività e 12 comuni in provincia di Bologna; 58.000 persone, 480 attività produttive e 6 comuni in provincia di Ferrara; 110.000 persone, 3.200 attività e 6 comuni in provincia di Reggio Emilia e 32.000 persone, 2.200 attività produttive e 11 comuni di provincia di Modena.

Oggi che i temi ambientali fanno sempre più parte della nostra vita, i tutoraggi ambientali diventano sempre più importanti. Promuovere la cultura della sostenibilità diventa una necessità per raggiungere gli obiettivi di legge. In particolare per le attività produttive il tutoraggio è fondamentale perché permette di intervistare i responsabili delle imprese per valutare insieme quali e quanti tipi di rifiuti producono, in modo da organizzare un servizio funzionale e tarato sulle esigenze specifiche.

Per informazioni:
info@lalumaca.org

11 ottobre 2016

Ho letto e do il consenso al trattamento dei dati personali (GDPR Privacy). Per consultare l'informativa collegarsi a: www.lalumaca.org/privacy

Siamo una società certificata secondo il Sistema di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001, il Sistema di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001, il Sistema di Gestione per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro UNI EN ISO 45001, adottiamo il Modello 231 e ci è stato attribuito il Rating di legalità. Siamo orgogliosamente soci fondatori della Associazione per la RSI