Viviverde

Intervista a Sara Roversi su cibo ed ecosistemi

Future Food Institute: l'ambiente si preserva scegliendo bene cosa mettere nel piatto. Ascolta il podcast

Il cibo è nutrimento, cultura e vita e chi se ne occupa ha la grande responsabilità di preservare i paesaggi, il territorio e le risorse. Come ci spiega Sara Roversi, fondatrice del Future Food Institute, il cibo è il nexus della nostra società, è ciò che unisce i bisogni e piaceri dell'umanità ma anche i bisogni essenziali dell’ambiente che ci accoglie.

Parlando di alimentazione, scopriamo che il cibo si connette con tutti i 17 indicatori di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. Il cambiamento parte quindi dalla trasformazione dell’industria agroalimentare, da come produciamo il cibo e dai nostri stili di alimentazione. Portare innovazione alla filiera agroalimentare è veramente il punto di partenza per tutti, se non altro perché tutti ci alimentiamo più volte al giorno e quindi ogni minima scelta di consumo può portare un impatto sull’ambiente.

Tutti coloro che operano nella filiera agroalimentare, dagli agricoltori agli allevatori a tutti i consumatori, a vario titolo si prendono cura del cibo delle risorse e si prendono cura a un tempo della comunità e dell’ambiente.

Si può innovare tanto nel settore agroalimentare e parlare di innovazione in agricoltura significa contribuire a rigenerare il pianeta. Nasce da qui l’importanza di formare i giovani che lavorano nel food come climate shapers, come modellatori del clima, in grado di intraprendere azioni concrete capaci di innescare processi di cambiamento positivi per l’ambiente e per il bene comune.

Questa la mission del Future Food, network nato a Bologna nel 2014 con sedi oggi a San Francisco, Tokyo e Shanghai, che fa della food innovation uno strumento chiave per affrontare le grandi sfide dell’umanitá in ambito di accessibilità e sostenibilità alimentare. Nel Future Food Institute - prosegue Sara Roversi - abbiamo cominciato a creare aree di innovazione e applicare questo pattern su tutti i progetti cominciando domandarci come il cibo crei energia, inclusione, amore e diventi anche lo strumento per rigenerare gli ecosistemi ed uno strumento per implementare le persone nel modo di pensare circolare, non sono in cucina ma in tutte le azioni di vita quotidiana.

Per maggiori informazioni:

Future Food Institute

19 maggio 2022

Ho letto e do il consenso al trattamento dei dati personali (GDPR Privacy). Per consultare l'informativa collegarsi a: www.lalumaca.org/privacy

Siamo una società certificata secondo il Sistema di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001, il Sistema di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001, il Sistema di Gestione per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro UNI EN ISO 45001, adottiamo il Modello 231 e ci è stato attribuito il Rating di legalità. Siamo orgogliosamente soci fondatori della Associazione per la RSI